La ricerca scientifica

 

 

Cancro della mammella: un ruolo per gli acidi grassi “trans”?

 

    

Due gruppi dell’INSERM e dell’Istituto Gustav Roussy hanno collaborato per condurre uno studio epidemiologico di ccorte su donne francesi facenti parte/membri del E3N (Mutuelle générale de l’Education nationale).

Gli scienziati hanno osservato che il rischio di cancro della mammella è doppio nelle donne che hanno alti livelli serici di acidi grassi “trans”. Gli acidi grassi “trans” studiati, sono quelli di origine industriale (alimenti elaborati, pane eleborato, pasticcini elaborati, dolci, patatine fritte, impasto della pizza, ecc).

A differenza dei Paesi Asiatici, dove l’effetto protettivo degli Omega3 del pesce sul rischio di carcinoma alla mammella è chiaramente dimostrato, in questo studio non è dimostrato un effetto protettivo contro il carcinoma mammario.

Questi risultati sono pubblicati sull’American Journey of Epidemiology. 

La coorte E3N è la parte francese di EPIC, un ampio studio europeo coordinato dalla IARC e che coinvolge 500.000 europei in 10 Paesi.

Lo studio E3N

E3N è uno studio epidemiologico condotto su donne membri del MGEN (Progetto Educativo Nazionale degli operai francesi complementare in regime di assicurazione medica) diretto dal Dr Françoise Clavel-Cahpelon (INSERM-Gustave Roussy), è uno studio prospettivo di coorte su circa 100.000 donne francesi volontari nate tra il 1925 e il 1950 e seguito fino al 1990.

I dati sui loro stili di Vita (dieta, trattamenti ormonali, ecc) e sul loro stato si salute sono stati raccolti tramite un questionario auto-somministrato ogni anno dal 1990.

Questi dati sono stati completati da indici biologici, ottenuti su 25.000 volontari, da campioni di sangue ottenuti da successive analisi (studi casi-controllo nidificati senza coorte).

E3N pone un’attenzione primaria al cancro mammario e colon rettale, per i loro alti tassi di incidenza.

 

Fonte:

V. Chajès; A.C.M. Thiébaut; M. Rotival; E. Gauthier; V. Maillard; M.C. Boutron-Ruault; V. Joulin; G.M. Lenoir; F. Clavel-Chapelon. Serum trans-monounsaturated fatty acids are associated with an increased risk of breast cancer in the E3N-EPIC Study. Am. J. Epidemiol. 2008 (DOI: 10.1093/aje/kwn069)

PRESS RELEASE N° 184, 11 April 2008

www.iarc.fr