Cure palliative: Bambini e adolescenti

 

 

Il bambino a fine vita:

Schede di riflessione per promuovere la cura migliore

 

  

Together for Short Lives ha pubblicato sul proprio sito una serie di schede (End of life planning series) che, stimolando la riflessione, aiutano a programmare quanto possa servire per la cura migliore di un bambino a fine vita. La serie considera i tre momenti principali: la cura prima della morte, al momento della morte e dopo la morte, e prende in esame il sostegno e la supervisione del personale curante. Fornisce per ogni “capitolo” una scheda generale, insieme a altre che, affrontando i vari aspetti presi in considerazione, offrono spunti opportuni per una riflessione sul singolo caso.

In particolare La cura prima della morte affronta sia il problema delle conversazioni difficili, sia la programmazione anticipata. La buona comunicazione, costituendo la chiave per una buona cura del bambino e della sua famiglia, aiuta a identificare i problemi e sviluppare in anticipo i progetti migliori di cura.

Per quanto riguarda La cura al momento della morte le schede considerano gli aspetti pratici e legali e la verifica della morte attesa, mentre le schede relative alla Cura dopo la morte comprendono la cura del corpo, la programmazione del funerale e eventuali altre cerimonie, e il sostegno della famiglia in lutto.

Infine, Il sostegno e la supervisione del personale curante. Lavorare nelle cure palliative pediatriche può talvolta creare molto stress. Il professionista deve gestire le dimensioni di natura emotiva e spirituale generate dallo stare accanto a chi soffre, muore o vive il lutto, e per questo motivo abbisogna di diverse e forti capacità personali per affrontare la situazione. Le domande proposte dalla scheda stimolano una riflessione personale: il sostegno e la supervisione ricevuti sono sufficienti?


Le schede si possono scaricare gratuitamente:

www.togetherforshortlives.org.uk/professionals/resources/2779_end_of_life_planning_prompt_sheets_2012

MENU