Cure palliative: Nuovi progetti

 

 

 

Un programma per ridurre i morti negli ospedali del UK 

 

 

  




Organizzazione di beneficenza, la Marie Curie Cancer Care fornisce gratuitamente un servizio infermieristico di alta qualità che permette ai malati terminali di scegliere di morire a casa; scelta che si realizza solo nel 25% dei casi nel UK. Per l’ente, il diritto di scegliere il luogo in cui morire rientra nel diritto ad una buona morte. Per questo motivo già nel 2004 ha dato avvio ad un programma chiamato Delivering Choice con l’obiettivo di creare un servizio articolato tale da rendere possibile una scelta veramente libera ed informata per quanto riguarda il luogo di cura e di morte.

Si mira a realizzare l’obiettivo per mezzo di una migliore programmazione, l’impiego e la coordinazione dei servizi già esistenti e il lavoro in equipe con altre organizzazioni locali per raggiungere la migliore pratica sanitaria e sociale possibile. L’intento è di rendere la cura a domicilio una vera opzione, riducendo l’incidenza di trattamento e morte in ospedale grazie ai nuovi livelli più alti di cura a casa.

 

Fonte: www.mariecurie.org.uk

Un programma per ridurre i morti negli ospedali del UK

Cure palliative: Nuovi progetti

 

 

 

Un programma per ridurre i morti negli ospedali del UK 

 

 

  




Organizzazione di beneficenza, la Marie Curie Cancer Care fornisce gratuitamente un servizio infermieristico di alta qualità che permette ai malati terminali di scegliere di morire a casa; scelta che si realizza solo nel 25% dei casi nel UK. Per l’ente, il diritto di scegliere il luogo in cui morire rientra nel diritto ad una buona morte. Per questo motivo già nel 2004 ha dato avvio ad un programma chiamato Delivering Choice con l’obiettivo di creare un servizio articolato tale da rendere possibile una scelta veramente libera ed informata per quanto riguarda il luogo di cura e di morte.

Si mira a realizzare l’obiettivo per mezzo di una migliore programmazione, l’impiego e la coordinazione dei servizi già esistenti e il lavoro in equipe con altre organizzazioni locali per raggiungere la migliore pratica sanitaria e sociale possibile. L’intento è di rendere la cura a domicilio una vera opzione, riducendo l’incidenza di trattamento e morte in ospedale grazie ai nuovi livelli più alti di cura a casa.

 

Fonte: www.mariecurie.org.uk