Cure Palliative: Spiritualità

 

           

    

Un sentiero di novità umana e sociale: la riscoperta del vero senso del Natale

Incontro di Mons. Luigi Negri con i ministri straordinari dell'Eucarestia

  

Aprendo Il recente incontro con i ministri straordinari dell’Eucarestia, accoliti e lettori, Mons. Luigi Negri, vescovo di Ferrara-Comacchio, ha invitato i presenti a considerare il loro servizio nella Chiesa come missione, anche per rendere più vivo l'amore alla Chiesa reale.  Passando a commentare il proprio messaggio natalizio alla diocesi ha affermato che occorre  riscoprire il Natale nella sua essenzialità, nella sua sostanza profonda, senza fermarsi ai sentimenti propri dell'infanzia o alle conseguenze morali.  Esiste una connessione tra il Natale e il battesimo, inizio della fede in noi. Siamo chiamati attraverso il battesimo a partecipare alla vita di Cristo. Abbiamo la speranza della novità di Cristo che già fiorisce nei nostri cuori. Qui, tra noi, ha il volto straordinario della carità. In un momento storico così difficile come l’attuale, possiamo indicare un sentiero, magari umile, attraverso il quale il nostro popolo può ritrovare fiducia in se stesso. “Dobbiamo avere il coraggio di dire: questa povertà piena di ricchezza è la nostra vita ecclesiale oggi, la nostra capacità di servizio reciproco. Il Natale è un “presente”: presenza di Dio in Cristo e presenza di Cristo nella Chiesa, due cose che non si possono separare. Noi lo riconosciamo e questo significa ricuperare la nostra appartenenza alla Chiesa attraverso il nostro battesimo”, ossia svolgere lo statuto del battesimo secondo la propria vocazione.

“Voi avete una grande possibilità di dialogo con i malati, che aspettano anche la vostra presenza umana; un dialogo non generico, ma della Chiesa. In questo  momento, in cui tutto sembra andar male, diciamo che ci sono delle risorse grandi: la fede e la carità che nasce dalla fede. Abbiamo la certezza che la carità, se vissuta adeguatamente, può formulare una presenza nella vita sociale che arriva anche a immaginare un'economia diversa da quello che oggi sembra dominare in maniera indiscutibile. Diamo la serena testimonianza che, con la nostra fede e carità, costruiamo un sentiero di novità umana e sociale, l’inizio di un'umanità nuova che da noi trabocca e investe tutto quello che ci circonda.”

      

      

AUDIO (aspettare il caricamento del file audio):

                                                                                        

                                                                         (cliccare qui per il plugin di QuickTime per Windows)

MENU