Cure Palliative

       

    

      

Risorse per le cure palliative

    

    

Tra le molte risorse (in inglese) disponibili per il download gratuito sul sito http://endoflifecareambitions.org.uk suggeriamo le seguenti:

   

Caring for Carers

Come coinvolgere e sostenere la famiglia e gli amici di pazienti che si avvicinano alla fine della loro vita. in ospedale.

Il libretto è destinato a qualsiasi membro del personale che lavora in ospedale e può venire in contatto con pazienti adulti che stanno morendo, o che si avvicinano al termine della propria vita, e con i 'carer' di questi pazienti.

La parola 'carer' si riferisce a chiunque fornisce gratuitamente supporto infor-male ad un parente, compagno, amico o vicino di casa che è disabile, debole o malato. Può aver seguito il paziente da molto tempo, ma a volte una persona diventa 'carer' da un giorno al altro quando un membro della famiglia o un amico viene im-provvisamente ricoverato in ospedale.

Caring to the end

Questo libretto è destinato ai 'carer', ossia a chiunque si trova a sostenere un paziente adulto, parente, com-pagno o amico, che è stato ricoverato in ospedale e potrebbe avvicinarsi alla fine della propria vita.

Finding the words

Risorsa per gli operatori sanitari e sociali il cui lavoro li pone accanto a persone alla fine della vita e loro famiglie.

Le persone con le quali ci si trova a dover comunicare, sia nel fare una diagnosi di fine vita, sia nel sostenere durante il tempo che rimane, note-ranno la tua formazione e saper fare... Forse avrai una sola opportunità di fare la differenza ed è vitale che, come comunicatore, possa essere consape-vole di aver fatto del tuo meglio. Preparati!

Lessons learned. Implementing an Electronic Palliative Care Co-ordination System  (EPaCCS)

Sistemi elettronici per la coordinazione delle cure palliative (EPaCCS) fornis-cono un modo di registrare e comuni-care l’informazione chiave per quanto riguarda i desideri e le pre-ferenze di una persona per le cure di fine vita. Lo scopo ultimo è di migliorare la coordin-azione delle cure in modo che i desideri per le cure di fine vita possano essere realizzati e un numero maggiore di persone morire nel luogo desiderato.

Già nel 2008, con The End of life Care Strategy, si era identificato il bisogno di migliorare il coordinamento delle cure dovuto al fatto che verso la fine vita i malati spesso ricevono le cure da diversi team o organizzazioni. Lo sviluppo di Registri Locali (Sistemi elettronici per la coordinazione delle cure palliative) è stato riconosciuto un meccanismo per facilitare il coordina-mento.

Making the case for change: Electronic Palliative Care Co-ordination Systems

Già nel 2008, con The End of life Care Strategy, si era identificato il bisogno di migliorare il coordinamento delle cure dovuto al fatto che verso la fine vita i malati spesso ricevono le cure da diversi team o organizzazioni. Lo sviluppo di Registri Locali (Sistemi elettronici per la coordinazione delle cure palliative) è stato riconosciuto un meccanismo per facilitare il coordinamento.

Aiutando  l’espressione, la registrazione e la condivisione delle preferenze di cura espresse dai pazienti, si prevede che Sistemi elettronici per la coordinazione delle cure palliative miglioreranno la qualità delle cure, soddisfacendo i desideri e le preferenze espressi e migliorando la sicurezza dei pazienti grazie ad una comunicazione in formato standardizzato che riduce il rischio di interventi non appropriati.

Preferred Priorities for Care

Documento per il paziente che offre la possibilità di considerare, esprimere e scrivere le proprie preferenze e priorità per le cure di fine vita.

Non è obbligatorio che lo compili, ma può aiutare a capire che cosa gli è importante per il futuro e chi è la persona di fiducia da consultare qualora non fosse più in grado di prendere decisioni per se stesso... Non è inteso come luogo in cui esporre anticipatamente il rifiuto di trattamenti medici specifici.

I desideri possono cambiare nel tempo e quanto è scritto può essere cam-biato in seguito se non corrisponde più a ciò che l’interessato desidera.

Supporting people to live and die well

Quadro degli aspetti sociali delle cure di fine vita

La visione postula che ogni singola persona e la sua famiglia possa mantenere la propria dignità, auto-nomia e preferenze lungo tutto il cammino verso la fine della vita. Per raggiungere questo traguardo occorre un personale ben preparato e sos-tenuto che lavori in un ambiente non limitato dai confini tradizionali tra le cure sanitarie e sociali.

Working together to transform end of life care in acute hospitals

eBook che evidenzia i punti salienti emersi durante il Congresso Nazionale al Central Hall Westminster, 18 novem-bre 2015.

    

   

MENU